Quando in un bosco ne percepisci la bellezza e diventi tutt'uno con il bosco, allora, intuitivamente, sei in armonia e in pace con le Dee e con gli Dei. Essi sono parte della nostra vera natura, la nostra Natura Profonda, e quando siamo separati dalla nostra vera natura, viviamo nella paura. Percepire questa normalità vuol dire dare un senso reale al vivere che è insito in tutte le cose.

Intraprendere la Via Romana al Divino significa iniziare un percorso di risveglio: praticando l'attenzione e la consapevolezza continua ci incamminiamo lungo una strada sapendo che ciò che conta è il cammino per sè più che la destinazione.

When you, entering a forest, perceive the beauty of the forest and you feel to be in a complete harmony with it, then, intuitively, you are in peace with the Deities. They are an essential part of our real nature, our Deep Nature, and when we are separated by our real nature we live in the fear. Perceiving such normality means giving a real sense to our lives.

Undertaking the Roman Via to the Deities implies a path to awakening: with the practice of continuing consciousness and awareness we undertake our walking knowing that taking the path is more important than the destination itself
.

mercoledì 8 febbraio 2012

Lato sinistro e lato destro - Mano sinistra e mano destra

Sinistra e destra, sia come direzioni che come "mani" non sono indifferenti. Nell'osservazione dei segni o nella strutturazione del Templum come spazio sacro e consacrato, sinistra e destra detengono significati e sensi differenti. 
Il lato sinistro è sempre il lato "propizio" o "favorevole", mentre il lato destro rappresenta "l'abilità" (la destrezza per l'appunto). I segni favorevoli pertanto ci appaiono solitamente sul lato sinistro e tutto ciò cui vogliamo attribuire un carattere propiziatorio dovrebbe coinvolgere la sinistra. 

Da un punto di vista simbolico (e spesso anche architettonico) la "Colonna di Destra" è identificata con la Pace, mentre la "Colonna di Sinistra" si identifica con la Giustizia e con il Rigore. Allo stesso modo la mano destra è  "Mano Benedicente", mentre la mano sinistra viene detta "Mano della Giustizia". 

4 commenti:

Ducass02 ha detto...

E io che come mancino sono cresciuto sotto il cristianissimo concetto di "mano del diavolo" a chi posso chiedere indietro i danni?

Carmelo Cannarella ha detto...

Quando ero piccino ho fatto le elementari dalle suore le quali amorevolmente ai mancini legavano il braccio sinistro dietro la schiena condendo il tutto con sonori ceffoni se usavi la mano sinistra.

Scherzi a parte, l'attribuzione di un valore negativ al termine "sinistro" è un classico esempio di inversione e sovversione dei valori operato dal crisitanesimo per scalzare i valori e i simboli tradizionali. L'elenco di tali esempi può essere lunghissimo: pensa solo all'immagine del diavolo con le corna e le zampe di caprone che altri non era che l'immagine di Pan. Pan è stato l'ultimo Dio ad addormentarsi perchè nelle campagne era molto amato dai "pagani" (i rurali, appunto) L'unico modo per estirpare questo Dio dei boschi è stato trasformarlo nel diavolo. Con le buone e con le cattive quei pazzi fanatici sono riusciti a rovesciare tutto...

Alex McParties ha detto...

I danni al cristianesimo dovresti chiederli per tante altre cose, non solo per quello.

Carmelo Cannarella ha detto...

La lista sarebbe in effetti fin troppo lunga...